Cristalloterapia

Tutti si domandano: è un metodo valido? Come funziona?
Allineando i metodi di cura su uno spettro che li comprende tutti,  la guarigione con i cristalli compare sul margine più esterno della gamma dei sistemi della cosidetta “medicina alternativa”, proprio grazie al suo approccio olistico.

La cristalloterapia è la scienza della luce, del colore e della geometria assoluta, come la si incontra nel regno minerale.

Il cristalloterapeuta operando con i cristalli bilancia gli squilibri presenti nell’intero essere umano, a livello mentale, emozionale e spirituale supportando di conseguenza anche il raggiungimento del benessere fisico.

Per avviare il processo di autoguarigione naturale, le pietre vengono posizionate dal cristalloterapeuta sui nostri “organi spirituali”, chiamati Chakra. Le pietre, messe a contatto con questi ultimi, riflettono la luce nell’aura, il campo elettromagnetico che circonda il corpo.
Durante questo periodo di interazione energetica, maggiore è la luce che si rifrange nell’aura, più i normali copioni mentali ed emozionali cui siamo abituati a fare riferimento, verranno illuminati dai cristalli. Questo processo renderà ancora più facile l’accesso alla nostra dimensione più intima. Qui si trovano infatti le risposte alle nostre domane, qui ha sede l’ispirazione per idee brillanti, qui l’essere umano arriva a conoscere la parte più profonda di sè che fin’ora è rimasta silente.

Esistono diverse tecniche mirate a: risolvere problematiche specifiche, riequilibrare o rinforzare i canali energetici e la forza fisica e mentale. Quest’ultima è particolarmente adatta a chi opera nel campo energetico (operatori olistici, operatori reiki, terapeuti shatsu, ecc.) e ha bisogno di rinforzare l’energia e l’aura.

Trattamenti con i Cristalli

scudo di ematiteSCUDO DI EMATITE: L’ematite viene definita come la pietra del potere predominante, utilizzata per attivare il Chakra Terrastella. Questa pietra aiuta a purificare l’aura, a rimanere connessi e a ottenere forza fisica e interiore. Ciò la rende adatta per esempio a chi ha subito interventi chirurgici, a chi è stato sottoposto a lunghi periodi di degenza o come cura ricostituente post-gravidanza. Questa pietra inoltre aiuta a stabilire e a definire i confini personali, soprattutto se siamo a contatto spesso con ambienti attraversati da energie non sempre positive.
Quando l’aura è forte, le forze esterne avranno meno effetto su di noi perchè si mantiene sempre la luce dentro e attorno a noi. In poche parole lo scudo d’ematite radica la forza dello spirito, purifica l’aura e restituisce al soggetto forza interiore.

mente superiore, una testa creata da stelle e costellazioni , nel cosmoMENTE SUPERIORE: La mente superiore è uno stato di consapevolezza che permette di mantenere uno stato di neutralità attraverso il quale siamo in grado di sconfiggere vecchi modelli mentali o nocivi, rimpiazzandoli con nuovi “programmi” grazie ai quali riusciamo ad adattarci al nuovo e a cambiare continuamente le circostanze intorno a noi.

cuore superiore, immagin di una persona colori dell'auraCUORE SUPERIORE: Il cuore umano è qualcosa di estremamente prezioso.
Nella pratica della cristalloterapia, si comprende che le percezioni spirituali, psicologiche ed emotive possono indurre nel corpo una perdita di allineamento e causare malattie fisiche. Il cuore umano è uno degli organi più sensibili che risponde a questi squilibri più sottili. Vi siete mai fermati a chiedere al vostro cuore come si sente? Vi siete mai presi del tempo per ascoltarlo veramente? Se lo avete fatto potreste esservi imbattuti in residui di “mal di cuore” lasciati da relazioni passate o da momenti in cui avete sentito il “cuore spezzato”. Tutte queste questioni non risolte creano nel punto del chakra del cuore (centro del petto) modelli di pensiero, sensazioni, dando origine a quello che poi diventa per ognuno la condizione del proprio cuore.
Si vive in un mondo di opposti (sole/luna, giorno/notte), ogni polarità nel mondo contiene dentro di sè la parte opposta. Dentro ognuno di noi esiste l’aspetto femminile e maschie allo stesso tempo.
L’intento di questa tecnica è quello infatti di trovare un equilibrio nella polarità del nostro cuore , liberandolo dall’ energia emotiva soppressa e creando un equilibrio che bilancerà il nostro mondo interiore ed esteriore. Grazie a questo il carico emotivo(ansie, paure, sofferenze passate) è neutralizzato, l’energia può elevarsi e renderci in grado di provare amore e felicità nel senso più ampio del termine.

corpo fisico superiore persona parte superiore con un cuore che invia luce in tutte le direzioniCORPO FISICO SUPERIORE: Il corpo fisico è per l’anima un incredibile veicolo nel quale dimorare e grazie al quale sperimentare il mondo intorno a noi attraverso i cinque sensi: udito, vista, tatto, odorato e gusto. Come tutto ciò che è fisico però, il corpo è temporaneo. Non importa infatti quanto forte e potente possa diventare, è comunque vulnerabile. La realtà del piano fisico infatti è destinata a cambiare con il tempo. Con le leggi della natura in azione ci si deve aspettare la nascita e la morte così come l’alternarsi delle stagioni. Ma come sappiamo, nell’universo vi è molto di più dell’essere in un corpo che semplicemente pensa, sente e vive in un mondo di cinque sensi fisici. Abbiamo anche un sesto senso! Quella sensazione istintiva che sa di poterci proteggere se la si riconosce. La telepatia, la chiaroveggenza, “l’intuizione” e tutte le altre percezioni extra-sensoriali fanno parte del sesto senso. Questo senso più alto è disponibile a tutti ma in molte persone è addormentato. Molto spesso viene frainteso perchè le leggi del piano fisico non lo riconoscono. Può essere tuttavia coltivato consapevolmente.
Attivando il corpo fisico superiore si incrementerà la possibilità di poter sperimentare la vita oltre i cinque sensi fisici e di potenziare la nostra volontà personale. “Se lo si vuole, lo sarà”.

ciondolo personale di cristalloPUNTA L’OBBIETTIVO  - "Terapia CRYSTAL SINERGY" (Pietra Personale): Con questa modalità verrà programmata e scelta, tramite un test radioestetico, una pietra adatta ad aiutare la persona a raggiungere uno scopo ben determinato. Questa pietra a differenza di quello che potrebbe far presupporre una sbagliata cultura esoterica non fungerà nè da portafortuna nè come oggetto magico, bensì il cristallo scelto si comporterà esattamente come un veicolo di informazione in grado di aiutare ed essere di supporto alla persona durante un percorso. Funzionerà come un fiore di Bach, con cui sappiamo infatti, grazie alle ultime ricerche in merito, che le pietre entrano in sinergia, accordando l’energia di una persona e facendola suonare nel modo giusto.
Ci tengo a precisare che come naturopata e operatrice olistica sono contro ogni forma di scaramanzia e contro il trattare i cristalli come talismani portafortuna.
Per quanto mi riguarda, qualsiasi forma di scaramanzia o dipendenza nei confronti di un oggetto dal quale facciamo dipendere la nostra fortuna, è negativa per la mente. I cristalli sono strumenti di benessere e come tali vanno usati .

INFUSIONE CRISTALLINA: Serve a infondere l’aurea di un particolare tipo di vibrazione o energia di supporto alla guarigione. Esempio: dobbiamo prepararci per un discorso di fronte a molte persone, potremmo aver bisogno quindi sia di protezione, sia di fare in modo che il nostro campo magnetico abbia una vibrazione tale da attirare l’attenzione delle persone presenti. E’ possibile quindi, tramite delle pietre scelte ad hoc, infondere l’aura con questo tipo di energia.

FIORI DI BACH: La semplicità dei rimedi floreali nella loro essenza e preparazione induce molte persone a sottovalutarne l’efficacia ma, come affermava Bach, la semplicità è un pregio della natura.
La malattia per Bach consiste nella reazione a un’interferenza esterna che ostacola lo scopo della nostra vita, che ci fa dubitare di noi stessi e ci riempie di paura, rabbia e indifferenza. Privati quindi del nostro progetto originario nascono così gli stati d’animo che segnalano la condizione di infelicità e che causano malessere e più avanti la malattia. Come liberarsi quindi dallo stato d’animo che causa la malattia? Per risintonizzarsi sul proprio modo d’essere non c’è che da rimettersi in contatto con lepiù semplici e primordiali manifestazioni della natura: le piante e in particolar modo i fiori. Il fiore infatti è la concretizzazione di un “messaggio” della qualità specifica di una pianta. Dandoci la sua qualità ogni fiori è in grado di trsmetterci un modello della nostra qualità originaria, di una funzione psichica ottimale prima che fosse deformata dai condizionamenti esterni e trasformata in debolezza. Un modello che fornisce al nostro psicosoma una potente informazione, portatrice di salute.